D’Inzillo Sweet Mode

La sartoria D’Inzillo Sweet Mode nasce a Roma negli anni ’50. Fino alla fine degli anni’ 60, la sartoria D’Inzillo veste l’alta società dell’Italia del dopoguerra e del successivo boom economico, diventando leader nella confezione di abiti specialmente all’interno degli esclusivi circoli romani.

Da sartoria di alta moda si converte in sartoria teatrale e dagli anni ’70 ad oggi collabora con i più grandi costumisti italiani ed internazionali, lavorando nei teatri più celebri al mondo in Italia e all’estero. Con l’avvento dei mass media, il lavoro dell’atelier D’Inzillo viene portato, infine, anche in televisione e sul grande schermo, il cinema.

Alla D’Inzillo Sweet Mode si realizzano costumi d’epoca e moderni per: la danza , il balletto, il teatro, l’operetta e l’opera. Tutte le fasi della lavorazione artigianale sono curate in sede, dalla modellistica alla messa in prova, fino alla decorazione delle creazioni. L’impegno della sartoria consiste nell’assistere completamente il costumista fino al momento del debutto dello spettacolo. Inoltre, si realizzano costumi per la televisione e per tutti i varietà di prima serata. Il lavoro svolto ha permesso di costruire un repertorio di costumi tra i più forniti in Italia. Si eseguono tinture, elaborazioni artistiche, decorazioni pittoriche e invecchiamenti sui costumi. Il laboratorio è specializzato nella lavorazione della gommapiuma, materiali plastici e lattice per la realizzazione di acconciature, mascotte e maschere.

La sartoria ha 2 sedi , entrambe a Roma Nord ( zona Saxa Rubra) , dove si trovano il laboratorio, gli uffici, il magazzino e lo showroom per i clienti della danza classica e sportiva.